Vi consiglio di  assagiare il Risotto al cartizze (prosecco) e rosmarino 

La semplicità è l’ingrediente segreto dell’eleganza. immagine>>> GialloZafferano/paprikaepepe leggiamounlibro.blogspot.it/2017/10/risotto-al-cartizze-prosecco-e-rosmarino Ricetta da: http://espresso.repubblica.it/food/dettaglio/risotto-mantecato-al-cartizze-e-rosmarino/2061400.html Risotto mantecato al Cartizze e rosmarino in fiore (di Sergio Mei) Ingredienti 350 grammi di Vailone nano; 900 grammi di brodo vegetale; 10 grammi di cipolla bianca; 80 grammi di burro; 100 grammi di prosecco Cartizze; 50 grammi di grana padano giovane; sale e pepe … Continua a leggere Vi consiglio di  assagiare il Risotto al cartizze (prosecco) e rosmarino 

Annunci

“Semplicemente Vivere”

http://www.romena.it Trascorso l'anno speciale dei 25 anni di Romena scandito dalle 8 tappe della Via della Resurrezione ritornano le veglie-incontri di don Luigi in tantissime città italiane (guarda tutto il calendario). Il tema degli incontri sarà "Semplicemente Vivere" Si comincia il 18 Ottobre nelle Marche, questi i primi appuntamenti: - SAN BENEDETTO DEL TRONTO merc. … Continua a leggere “Semplicemente Vivere”

Festa dei NONNI

Come ANGELI…


Meraviglia!

Dopo un paio di giorni grigi, starsene a vedere il sole nascente giocare a nascondino con le nuvole, è grazia, è gioia pura.

E’ quello che fanno ogni giorno gli angeli custodi: svegliarsi con noi e inventarsi un nuovo modo di accompagnarci, di proteggerci, di giocare.

Ti regalo una storia per aiutarti a sentire una presenza, per fidarti.

Fra Giorgio B.


Due angeli in viaggio, stanchi del viaggio, chiesero ospitalità ad una casa di persone benestanti.
La famiglia fu molto sgarbata e li fecero dormire nella fredda cantina in un piccolo angolo. Gli angeli si stesero sul pavimento duro e freddo.

L‘angelo più anziano vide un buco nella parete e lo riparò, richiudendolo. L‘angelo più giovane gli chiese perché avesse riparato quel buco. Il più anziano rispose: “Le cose non sono sempre così come sembrano.”

La notte successiva gli angeli pernottarono da una famiglia povera. La famiglia di contadini fu molto più gentile. Infatti, dopo aver diviso con gli angeli quel poco cibo che avevano, li lasciarono dormire nella loro camera da letto.

All’alba del giorno dopo, gli angeli trovarono la famiglia di contadini in lacrime. La loro unica mucca, dalla quale venivano sfamati con il suo latte, giaceva morta sul prato. L‘angelo più giovane si arrabbiò e chiese all‘angelo più vecchio, perché avesse lasciato accadere una cosa simile? “Il primo uomo aveva tutto e tu gli hai dato un mano, la seconda famiglia aveva già poco e tu hai lasciato morire il loro unico bene.”

L‘angelo più adulto disse: “Le cose non sono sempre come sembrano: quando pernottammo dalla famiglia ricca nella cantina fredda, vidi che in quel buco si trovava dell‘oro. Visto che il proprietario della casa era posseduto dall‘avidità e non voleva dividere i suoi beni con nessuno gli riparai il buco richiudendolo in modo che non potesse mai trovarlo!” “Quando invece pernottammo dalla famiglia di contadini, arrivò l‘angelo della morte per prendersi la moglie del contadino. Feci lo scambio con la mucca, così l‘angelo lasciò la moglie viva.” “Vedi, le cose non sono sempre come sembrano.”

Spesso per vari motivi le cose non vanno come vorresti tu.

Sei hai fede, basta lasciarsi andare e fidarsi, perchè ogni cosa che accade, accade per un motivo. Magari non te ne renderai conto subito, ma con il tempo capirai …
ilnestrosesansespine.blogspot.com/

non c'è rosa senza spine By GiuMa

Auguri a tutti i nonni

 Auguri a tutti i nonni

Per le famiglie italiane i nonni sono davvero preziosi. La festa, che si celebra il 2 ottobre, è nata come occasione per ringraziarli di tutto l’affetto, le attenzioni, le coccole, l’amore che sanno dare. Allora tanti auguri a tutti i nonni!

https://www.youtube.com/watch?v=jefSL1RXn6Y

               APPROFNDIMENTI: 

La storia della >>>  Festa dei Nonni  

È MOLTO RECENTE, IN REALTÀ, E C’ENTRA CON UNA FESTA DEGLI ANGELI CUSTODI: NEL RESTO DEL MONDO NON È OGGI

>>> IL POST

View original post

«Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?».

WWW.SMARIADELCENGIO.IT/ COMMENTO AL VANGELO DI DOMENICA 1 OTTOBRE MT 21, 28-32 COMMENTO DI MARINA MARCOLINI  LEGGI TUTTO "LA VIGNA, LO SA BENE CHI FA L’AGRICOLTORE, HA BISOGNO DI CURE. E ANCHE LA VIGNA UMANA. INTORNO A NOI TANTE PERSONE HANNO BISOGNO DI VICINANZA, AIUTO, AMICIZIA, ANCHE SOLO DI UN SORRISO.". LEGGI TUTTO COMMENTO DI FRA ERMES RONCHI … Continua a leggere «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?».

La storia racconta che c’erano due fratelli che si amavano con tutto il cuore. Erano entrambi agricoltori….

Come due fratelli La lettera dell’arcivescovo di Barcellona.  (Juan José Omella) La storia racconta che c’erano due fratelli che si amavano con tutto il cuore. Erano entrambi agricoltori. Uno si sposò e l’altro rimase celibe. Decisero comunque di continuare a dividere l’intero raccolto a metà. Una notte il fratello celibe sognò: «Non è giusto. Mio … Continua a leggere La storia racconta che c’erano due fratelli che si amavano con tutto il cuore. Erano entrambi agricoltori….