Serenità

Il grande regalo che fai a te è la serenità.

La #serenità arriva dai pensieri che ospiti nella mente. Tu puoi scegliere pensieri che danno serenità….

Incontro-villaggio di aprile 2022

>>>> Serenità

Il grande regalo che fai a te è la serenità. La serenità arriva dai pensieri che ospiti nella mente. Tu puoi scegliere pensieri che danno serenità.

Guarisci la nostalgia del passato o l’ansia per il futuro con questi pensieri: Vivi ii presente con consapevolezza e gratitudine, il passato se ne è andato, il futuro non è ancora arrivato, vivi la fioritura del presente più serenamente che puoi, questo è il tesoro a tua disposizione, qui ora tocca la vita che scorre dentro e intorno a te.

Apprezza ciò che c’è, metti armonia in ciò che vivi.
Il bene che fai è l’affitto per il posto che occupi sulla terra.
Quello che sei è per merito di ciò che siamo nelle collaborazioni quotidiane.
Siamo apprendisti alla scuola continua della vita.

Enrico Matteazzi “scambia” questa esperienza: Benvenuta sorella ansia… È utile vederla come una persona che viene a parlarti. Impara a convivere con essa, addomesticala! Devi avere pazienza… può darsi che ci vogliano giorni, settimane o mesi ma tu puoi governare l’ansia nel seguente modo:

  1. Non fare resistenza. Nella tua meditazione giornaliera ripeti questo mantra: “Tutto scorre, anche questo passerà!”. Non cercare di liberartene a tutti i costi. Se ti contrapponi… dai energia.
  2. Accetta l’ansia. Dalle il benvenuto, accoglila come sorella: “Ciao ansia, sii la benvenuta!’, osservala, intervistala: “Che cosa vuoi dirmi?”.
  3. Emozionati con la tua ansia. Quando la mente è a disagio… muoviti, divertiti, non stare fermo, adopera il corpo. Esci e fai una camminata meditativa… Pace sono i tuoi respiri, i tuoi passi, i tuoi gesti… Non contrapporti ma copri l’ansia con pensieri, immagini, emozioni che ti danno serenità. Impara a riconoscerla e a prenderne cura.
  4. Tieniti occupato. Cura le faccende domestiche, giardinaggio, bricolage, Un metodo utile per calmare la mente è scrivere le proprie sensazioni ed emozioni su un quaderno.

Non puoi impedire agli uccelli dell’ansia di volare intorno alla tua testa, ma non lasciare che facciano il nido tra i tuoi capelli! Quando uno stormo di pensieri tristi ti invade batti le mani per farli scappare via!

PROVERBIO CINESE

scuoladelvillaggio.wordpress.com/2022/03/29/serenita/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...