“Tutti uguali sulla carta”: ricordando Arno Peters e l’importanza della geografia nel mondo globalizzato

🙏🏻Lo leggo con calma 🙃 dal 1976 al 1986 ero Ass. Idrogeo topocartografo all’IGM 😃 a Firenze in In Geodetica🌻

L'ippocampo

atlante_geografico_de_agostiniMolto spesso introducendo gli argomenti che cerco di approfondire, mi capita di ritornare ai bellissimi ricordi dei banchi di scuola delle elementari, di una scuola della campagna toscana, con tanto di inchiostro e calamaio, penne e pennini, in una multi classe, come succedeva molto spesso negli anni ’60 nei piccoli paesi di campagna in migrazione dalla civiltà contadina, ricchissima di valori, verso l’industrializzazione del boom economico, molto promettente ma che non ci diceva ancora tutto quello che ci avrebbe portato. Dietro quei banchi immediata, da parte mia, la prorompente passione per una materia che mi apriva l’immaginazione come la geografia, in un epoca dove distanze di appena 100 Km erano ancora siderali, con il leggendario Atlante De Agostini ricevuto in regalo in seconda elementare nel 1963, che ancora custodisco gelosamente come un cimelio. Una materia la geografia, sminuita inspiegabilmente dalle ultime riforme scolastiche, proprio in piena globalizzazione, strettamente correlata con…

View original post 1.543 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...