sk8 Hermann Hesse – Narciso e Boccadoro

E ti dico ancora, qualunque cosa avvenga di te e di me, comunque si svolga la nostra vita, non accadrà mai che nel momento in cui tu chiami seriamente e senta di avere bisogno di me, mi trovi sordo al tuo appello! Mai! (pag.61)

ilnestrosesansespine.blogspot.com/2016/02/
>>> http://leggiamounlibro.blogspot.it

parolechecambianolavita

images (3)

Vedeva la natura di Boccadoro e, malgrado fosse l’opposto della sua la comprendeva a fondo, perché ne era l’altra metà, la metà perduta. Vedeva questa natura racchiusa dentro una dura corazza di immaginazioni, di errori d’educazione, di parole paterne e da tempo intuiva tutto il segreto non complicato di quella giovane vita. Il suo compito gli era chiaro: svelare questo segreto a colui che lo portava in sé, liberarlo dalla sua corazza, restituirgli la sua vera natura. Sarebbe stato difficile e la cosa più penosa era che ciò gli sarebbe forse costato la perdita dell’amico (pag.28)

Volevo dire: Non era quel tantino di disobbedienza che opprimeva la mia coscienza, era qualcos’altro. Era un sentimento che non so descriverti. Sentivo che se avessi ceduto all’adescamento, se solo avessi steso la mano per toccare la ragazza, non avrei più potuto tornare indietro, che allora il peccato mi avrebbe inghiottito come la bocca…

View original post 265 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...