Si apre il cancello del giardino con la docilità della pagina che una frequente devozione interroga e, dentro, gli sguardi non hanno bisogno di fare caso agli oggetti che sono già precisi nella memoria.

LEGGENDO…

Curve di livello – Annamaria Ferramosca

 

Tutto questo mi ha fatto ricordare i miei 20 anni

quando mi interessavo di punti trigonometrici e altre …

Curva di livello wikipedia


e merita un ulteriore approfondimento…

Al mattino entravo da questo portone…

              La sede dell’IGM

Via Cesare Battisti 10/12 ( tra Piazza San Marco e  Piazza Della Santissima Annunziata)

 

Istituto Geografico Militare

NB:

Ho preso servizio all’ I.G.M. Firenze

nell’estate del 76 come disegnatore…

 trasferito D.M. Vicenza 1986

 

>>>   Dalle prime pagine  

Curve di livello di

Annamaria Ferramosca

Si apre il cancello del giardino con la docilità della pagina che una frequente devozione interroga e, dentro, gli sguardi non hanno bisogno di fare caso agli oggetti che sono già precisi nella memoria.

                                                 J.L. Borges 

Viadellebelledonne

CurvedilivellodiAnnamariaFerramoscaAnnamaria Ferramosca

Curve di livello

eBook n. 156

Pubblicato da LaRecherche.it

Scaricabile gratuitamente al link:

http://www.ebook-larecherche.it/ebook.asp?Id=159

 

La curva di livello o altrimenti denominata isoipsa (dal greco isos=uguale e hypsos=alto),  in geografia,  con particolare riguardo alla cartografia, è quella curva che unisce punti con uguale quota, ovvero uguale distanza verticale dal piano di riferimento al quale è stato attribuito quota zero (generalmente il livello medio del mare). La quota zero di riferimento a cui attinge Annamaria Ferramosca nel suo libro,  recentemente ripubblicato in e-book e scaricabile gratuitamente dal sito La Recherche, è la Terra pervasa sia da un’onda fisica ( il mare) che spazio-temporale che avvolge tutte le cose e gli esseri viventi. Su vari livelli di percezione, essa li pone idealmente in condizione di ricongiungersi le une agli altri attraversando buchi neri e spazi infiniti per giungere di nuovo, per la prima volta o in contemporanea all’aria respirata, in quei luoghi, esistenze, esperienze che in qualche misterioso modo accomunano tutti gli Uomini. Un viaggio metafisico, in cui oggetti e persone poste al di fuori del loro ambiente consueto acquistano un nuovo suggestivo significato alla luce di una miracolosa rinascita, ma anche  faticosamente reale (Italia, Africa,Creta,Cnosso, Irlanda, Marrakesh etc.) e condito di profumi, delimitazioni territoriali ben distinte e tattili memorie a calcificare il presente e la Natura:

E strana pure questa voglia di datteri/ oltre il sapore, smania/ che l’oro bruno penetri la pelle…

continua

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...