“Non puoi capire una grande perdita, perché te ne accorgi solo quando hai amato qualcosa più di quanto ami te stesso.”

  1. Sappi che niente è grandioso o terribile come un profondo amore.
 
immagine: ifandiraffilpapero.blogspot.it

E NON ENTRARE NELLA VITA DI QUALCUNO SE NON RIESCI AD ESSERE UN DONO!

 
immagine: ifandiraffilpapero.blogspot.it

BY LEGGOERIFLETTO

Una parabola sulla vita moderna – Padre Anthony de Mello

Gli animali si riunirono in assemblea e iniziarono a lamentarsi che gli esseri umani non facevano altro che portar via loro qualcosa.

“Si prendono il mio latte”, disse la mucca.
“Si prendono le mie uova”, disse la gallina.
“Usano la mia carne per farne pancetta” disse il maiale.
“Mi danno la caccia per il mio olio”, disse la balena.

E così via.

Infine parlò la lumaca. “Io ho qualcosa che a loro piacerebbe avere, più di ogni altra cosa.
Qualcosa che mi porterebbero sicuramente via se potessero. Ho tempo”.

Avresti tutto il tempo del mondo, se solo te lo concedessi.
Che cosa ti impedisce di farlo?

(Anthony de Mello)

fonte:” Il canto degli uccelli. Frammenti di saggezza nelle grandi religioni”
Ed. Paoline

Il monaco e la donna – Anthony de Mello

Due monaci buddisti, in cammino verso il monastero, incontrarono sulla riva del fiume una donna molto bella. Come loro, ella desiderava attraversare il fiume, ma l’acqua era troppo alta. Così uno dei due monaci se la pose sulle spalle e la portò all’altra sponda.

Il monaco che era con lui era scandalizzato. Per due ore intere lo rimproverò per la sua negligenza nel rispettare la santa regola: aveva dimenticato che era un monaco? Come aveva osato toccare una donna? E peggio, trasportarla attraverso il fiume? E cosa avrebbe detto la gente? Non aveva screditato la loro santa religione? E così via.

Il monaco rimproverato ascoltò pazientemente l’interminabile predica. Alla fine lo interruppe dicendo: «Fratello, io ho lasciato quella donna al fiume. Non sarà che tu te la stai ancora portando dietro?».

                                                                    (Anthony de Mello)
un pò di biografia : http://leggoerifletto.blogspot.it/2010/08/anthony-de-mello-biografia.html


Alzati e fatti conoscere – Anthony de Mello

Per dire la verità così com’è ci vuole molto coraggio se si appartiene a un’ istituzione.
Per sfidare l’istituzione stessa ci vuole ancora più coraggio. Fu questo che fece Gesù.
Quando Kruscev pronunciò la famosa denuncia dell’epoca staliniana, si dice che qualcuno, in parlamento, abbia esclamato: “Dov’eri tu, compagno Kruscev, quando tutte queste persone innocenti venivano massacrate?”.
Kruscev smise di parlare, girò lo sguardo nella sala e disse: “Per favore, si alzi chi ha detto questo”.
Ci fu grande tensione nella sala. Nessuno si alzò.
Allora Kruscev disse: “Bene, ora hai la risposta, chiunque tu sia. Io ero allora nella stessa identica posizione in cui tu ora ti trovi”.
Gesù si sarebbe alzato.

                                                                       (Anthony de Mello)

fonte:” Il canto degli uccelli. Frammenti di saggezza nelle grandi religioni” Ed. Paoline, pag 119

“Colui che genera un figlio non è ancora un padre,
un padre è colui che genera un figlio e se ne rende degno.”


Fëdor Michajlovič Dostoevskij (1821 – 1881)

Dammi Luce

O amore puro, sincero e perfetto!
O luce sostanziale!
Dammi la luce affinché in essa
io riconosca la tua luce.
Dammi la tua luce affinché veda il tuo amore.
Dammi la tua luce affinché veda le tue viscere di padre.
Dammi un cuore per amarti,
dammi occhi per vederti,
dammi orecchi per udire la tua voce,
dammi labbra per parlare di te,
il gusto per assaporarti.
Dammi l’olfatto per sentire il tuo profumo,
dammi mani per toccarti
e piedi per seguirti.
Sulla terra e nel cielo
non desidero che te, mio Dio!
Tu sei il mio solo desiderio,
la mia consolazione,
la fine di ogni angoscia e sofferenza

San Tichon di Zadonsk


Buona giornata a tutti 🙂

leggoerifletto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...